135.000 volte Palermo pride!

Il Palermo pride nazionale 2013 è finito. Dieci giorni intensi, appassionanti, favolosi, indimenticabili. Per la prima volta dopo più di 10 anni, abbiamo fatto registrare il tutto esaurito agli alberghi della città.
Per la prima volta abbiamo portato in strada 135.000 persone (dati della Questura): la più grande manifestazione mai fatta a Palermo
Per la prima volta abbiamo portato a un pride la presidente della Camera insieme alla ministra delle pari opportunità
Per la prima volta siamo riusciti ad aprire tutti gli spazi dei Cantieri Culturali, creando un luogo accogliente che ha ospitato decine di migliaia di persone, senza nessuna esclusione
Per la prima volta la regina Elisabetta ha partecipato a un pride italiano (eh? non era lei???)

Adesso c’è la parte più difficile: mantenere gli impegni che tutti noi (ministri, parlamentari, presidenti di regione, sindaci, assessori, militanti, attivisti, cittadini e curiosi) abbiamo preso: quello di costruire insieme una società più giusta e accogliente, in cui nessuno resti indietro, in cui nessuno abbia paura di camminare per strada, n cui nessuna donna debba temere di essere uccisa da proprio ex, in cui ogni rifugiato sia un fratello, in cui ogni disabile sia libero dalle catene che gli imponiamo, in cui nessuna trans debba prostituirsi perché non trova lavoro, in cui nessuna lesbica venga stuprata per “correggerla”, in cui nessun gay venga preso in giro dai compagni di scuola, in cui nessuno venga portato dall’esorcista o da sedicenti “psicologi riparatori” (in realtà truffatori, fanatici pericolosi), in cui nessuno debba nascondere i propri affetti, in cui tutti possano sposarsi se vogliono o non farlo se non vogliono.

inizia il lavoro di tutti i giorni, per le associazioni LGBT ma anche per tutti noi.

E la stagione dei pride non è finita: vi aspettiamo sabato 29 giugno a Milano, Bologna, Napoli, Catania, Cagliari per l’ONDA PRIDE!!!!!!

24 giu 2013 | Posted in: Eventi | Commenti Chiusi

Commenti chiusi.