AVVISO

4 mag 2014

Questa sezione del sito, dedicata al Palermo Pride del 2013, è stata posta in “modalità archivio”

Ciò comporta che non verrà più aggiornata e che sarà navigabile in sola visualizzazione e parte delle funzioni dinamiche ed interattive (ad esempio: inserimento di commenti, pulsanti sociali, modalità mobile e touch, javascript, cookie ect…) non saranno più attive.

Per informazioni più recenti sul Palermo Pride e su questo sito vai su palermopride.it

Palermo: istituito il registro delle unioni civili

11 giu 2013

Da oggi è istituito il Registro amministrativo delle Unioni civili presso il Comune di Palermo. Le famiglie anagrafiche, ovvero le persone legate da vincoli affettivi, che abitano insieme abitualmente e che risiedono nel comune di Palermo potranno richiedere l’iscrizione al registro. In questo modo potranno cessare le discriminazioni nei confronti delle persone non sposate in merito a: 
a) casa;
b) sanità e servizi sociali;
c) politiche per giovani, genitori e anziani;
d) sport e tempo libero;
e) formazione, scuola e servizi educativi;
f) diritti e partecipazione;
g) trasporti.

Il traguardo di oggi è un passo importante nella lotta per l’affermazione dei diritti delle persone LGBT: Palermo si sta rapidamente affermando come capitale europea dei diritti, e, come sottolinea Titti de Simone, coordinatrice del Palermo pride, anche grazie al Palermo pride e a simili atti amministrativi “è pronta ad essere anche capitale europea della cultura nel 2019″
Carlo Verri il consulente del comune per le politiche LGBT che ha contribuito alla redazione del regolamento dichiara: “Sono assai soddisfatto dell’approvazione: non è solo un atto simbolico, ma un atto politico che impegna il comune ad estendere la fruizione di serivi che sono di sua competenza a tutti i nuclei familiari a prescindere dalla loro composizione.
E’ bene che questa delibera sia stata approvata a ridosso del pride nazionale per dargli maggiore visibilità. Tra le 5 grandi città italiane, Palermo è la quarta a dotarsi di uno strumento come quello delle unioni civili: manca solo Roma, e spero che il nuovo sindaco Marino al più presto si impegni, per fare in modo che tutte e 5 le città di dotino di questo strumento. Speriamo anche che questo atto serva anche da stimolo al Parlamento perché legiferi sui diritti delle persone LGBT.”

14 Giugno: I diritti LGBT sono diritti umani

12 giu 2013

Sarà la terza carica della Repubblica, la Presidente della Camera dei Deputati Laura Boldrini, insieme alla Ministra alle Pari Opportunità Josefa Idem del Governo Letta, ad aprire i lavori del Convegno “I Diritti LGBT sono Diritti Umani” che inaugurerà, Venerdì 14 giugno alle ore 16 (Cantieri Culturale della Zisa – Sala De Seta),  il PALERMO PRIDE NAZIONALE 2013.

Molti gli interventi previsti, a partire da quelli dei rappresentanti delle Istituzioni siciliane che, a fianco delle organizzazioni del movimento LGBT, hanno promosso il  PRIDE NAZIONALE a Palermo: il Presidente della Regione Siciliana Rosario Crocetta e il Sindaco di Palermo Leoluca Orlando. A rappresentare tutte le associazioni che si riconoscono nel Movimento LGBT, Titti De Simone, Presidente del Comitato organizzatore del Palermo Pride Nazionale 2013, che aprirà gli interventi.  A dare un contributo internazionale sarà l’europarlamentare Sonia Alfano, della Commissione Europea Libertà Civili e Giustizia, esprimendo l’attenzione delle Istituzioni Europee sui diritti di cittadinanza in Italia.

le istitutuzioni internazionali saranno presenti con i video messaggi del Presidente del Parlamento Europeo Martin Schulz e dell’Ambasciatore USA in Italia David Thorne. Al convegno è inoltre previsto l’intervento di Marco De Giorgi, Direttore dell’UNAR, l’organismo della Presidenza del Consiglio dei Ministri contro le discriminazioni razziali. In chiusura, un altro intervento del Coordinamento Palermo pride, rappresentato stavolta da Luigi Carollo.

Modererà il convegno Paolo Patanè, presidente onorario del Coordinamento Palermo Pride.

Nel corso del convegno programmato ai Cantieri, anche la proiezione di un video-spot  realizzato da Pappi Corsicato

28 giugno 2014: Palermo pride è Onda Pride

3 mag 2014

Il Coordinamento Palermo Pride è orgoglioso di annunciare che sabato 28 giugno si svolgerà la parata del Palermo Pride 2014, aderendo così all’Onda Pride, contestualmente alle città di Bologna, Perugia, Napoli, Lecce, Catania, Alghero, Torino, Milano e Venezia.
Per il quinto anno consecutivo proporremo un cartellone ricchissimo di eventi dedicati a tutta la cittadinanza, che si concluderà con la parata finale: una manifestazione dal profondo significato politico, che, quest’anno, si concentrerà soprattutto sul tema dell’educazione all’affettività.

Training Course “Let’s Bridge the Gap! – LBTG”, il video

13 dic 2013

Dal 15 al 24 giugno il Cesie -Centro Studi ed Iniziative Europeo ha organizzato a Palermo il training Course “Let’s Bridge the Gap! – LBTG”, corso di formazione sotto l’azione 3.1 del programma Gioventù in Azione: 42 operatori giovanili provenienti da 15 paesi diversi (Italia, Armenia, Azerbaijan, Bielorussia, Bulgaria, Cipro, Georgia, Lettonia, Lituania, Moldavia, Portogallo, Romania, Slovacchia, Paesi Bassi, Ucraina) per 9 giorni si sono confrontati esprimendo il loro punto di vista su sessualità, discriminazione, stereotipi e questioni relative al mondo LGBTIQ (Lesbica, Gay, Bisessuale, Transessuale, Intersessuale, Queer).  

youtube.com/watch?v=sEJKEkoRXCQ

 

Leggi il resto »

“Don’t ask don’t tell” a Palazzo Ziino

11 ott 2013
dadt_og

Da Venerdì 11 Ottobre a Martedì 5 Novembre

“Don’t ask don’t tell è la naturale prosecuzione dell’inaspettata passata esperienza di Cu avi lingua passa u mari. È un capitale culturale e morale acquisito, in cui l’entusiasmo e la buona volontà dello scorso anno, uniti alla ricerca e alla condivisione, diventano oggi crescita interiore, sociale, culturale.
DADT chiude il ciclo di eventi d’arte contemporanea intorno al Pride Nazionale 2013, apertosi con la mostra di Zanele Muholi, lo scorso gennaio, per proseguire poi durante l’estate con gli straordinari scatti di Ferdinando Scianna installati presso i Cantieri Culturali alla Zisa ed utilizzati per la comunicazione del Pride, la mostra e la performance del duo di artisti internazionali Lovett/Codagnone e coronarsi adesso con la partecipazione al lavoro di artisti
di generazioni diverse, tutti di grande valore, affiancati da nomi di spessore internazionale”. Leggi il resto »

Via Castellana Bandiera – una serata speciale pride

10 set 2013

Una serata speciale in collaborazione con il Palermo Pride per presentare a Palermo il film di Emma Dante, “Via Castellana Bandiera”, in uscita in tutte le sale italiane dopo il successo del Festival di Venezia. Una serata speciale proprio perché pensata insieme ad Emma Dante, per la forte relazione che ci unisce da sempre al suo percorso artistico.
Con lei, il cast del film, saluteranno il pubblico prima della proiezione del film delle 20,30 al cinema Rouge et Noir, piazza Verdi.
E’ con grande gioia che vi invitiamo a partecipare. 

costo del biglietto 7 euro

 

S.O.S. Russia: aiutiamo le associazioni LGBT russe

31 lug 2013
Dona 2 Euro alle associazioni LGBT russe, minacciate dall’omofobia del governo Putin!
 
Associazione Radicale Certi Diritti, Agedo, Arcigay, Famiglie Arcobaleno, Equality Italia, Arcilesbica e Rete Genitori Rainbow lanciano la campagna SOS RUSSIA a sostegno delle associazioni che combattono per i diritti umani delle persone LGBTI nel grande Paese euroasiatico.

LOGOSOSRUSSIA

 
La situazione in Russia è particolarmente drammatica: gli attivisti LGBTI sono costantemente oggetto di violenze da parte della polizia durante le manifestazioni, i crimini d’odio hanno raggiunto un livello estremamente preoccupante, mentre lo Stato continua a varare leggi che rendono impossibile la vita delle persone LGBTI.
Poche settimane fa Putin ha promulgato una legge che sanziona su tutto il territorio nazionale la “propaganda di relazioni sessuali non tradizionali davanti a minori”, rendendo di fatto impossibile pronunciare le parole “gay”, “lesbica”, “bisessuale”, “transessuale” e “intersessuale” in qualunque contesto pubblico. Ultime vittime di questa legge sono stati 4 registi olandesi che stavano girando un film su una storia d’amore tra due persone dello stesso sesso.
 
Ma il lavoro delle associazioni per i diritti delle persone LGBTI è reso impossibile da un’altra legge che obbliga all’iscrizione a un particolare registro tutte quelle associazioni che ricevono fondi da enti non russi. La mancata iscrizione a questo registro degli “agenti stranieri”, che nel contesto russo equivale a essere considerati traditori della patria, comporta sanzioni pesantissime.

Neanche con un fiore: Palermo contro la violenza verso le donne

9 lug 2013
NESSUNO TOCCHI ROSALIA
 
L’evento è promosso dal Coordinamento antiviolenza 21 luglio, l’Associazione Le Onde Onlus e il Coordinamento Palermo Pride, per dire basta ad ogni forma di discriminazione e violenza posta in essere contro le donne.
Perché le donne non debbano più pagare con la vita la scelta di essere sé stesse, e non quello che i loro partner, gli uomini o la società vorrebbero che fossero.
Il 13 luglio, in concomitanza con il Festino, la festa che ogni anno celebra la patrona di Palermo, un flash mob in piazza Castelnuovo.
Leggi il resto »

Grazie all’Accademia Europea Sordi

8 lug 2013

 Con alcuni giorni di ritardo, il coordinamento inizia con i ringraziamenti a quanti hanno reso possibile un evento così straordinario come il Palermo pride nazionale 2013.

Il primo doveroso riconoscimento va all’Accademia Europea Sordi, che ha fornito gratuitamente un servizio di interpretariato LIS (Lingua Italiana dei Segni) per molti incontri, convegni e concerti in programma.
 
Grazie a:
  • Laura Santarelli, presidente dell’Accademia
  • Antonio Ingrassia, che ha coordinato il lavoro degli interpreti
  • Chiara Genova
  • Cristina Baggiano

    Antonio Ingrassia interpreta in LIS le canzoni di Daniele Silvestri. Foto di Giuseppe Mazzola

  • Rosa Pitarresi
  • Giusy Pietraperzia
  • Anna Maria Scordato
  • Valentina Craparo
  • Beatrice Mottola
  • Maria Luisa Bonafede
  • Angela Chiovari
  • Margherita Cortimiglia
  • Simona Tranchida
  • Arianna Scalia
  • Francesca Di Domenico

Unioni civili: operative a Palermo dall’11 luglio

5 lug 2013

Sarà possibile da giovedì 11 luglio iscriversi nel Registro comunale delle Unioni Civili recentemente istituito dal Consiglio Comunale su proposta della Giunta.

Le prime iscrizioni potranno avvenire dalle 9.30 dello stesso 11 luglio presso la Segreteria generale a Palazzo delle Aquile che osserverà l’apertura al pubblico tre volte a settimana, il martedì e giovedì mattina e il mercoledì pomeriggio. Coloro che vorranno iscriversi al Registro dovranno compilare un apposito modulo di richiesta, disponibile sul sito dell’Amministrazione comunale e presso la Segreteria stessa.

Leggi il resto »

29 giugno: Onda pride

27 giu 2013
BOLOGNA-CATANIA-MILANO-NAPOLI-CAGLIARI

La stagione italiana dei pride non è ancora finita: sette giorni dopo il Pride nazionale di Palermo, e pochi giorni dopo la storica sentenza della Corte Suprema USA sul matrimonio per tutti, le rivendicazioni del movimento LGBTQI si diffonderanno capillarmente lungo lo stivale attraverso un’iniziativa inedita che mette in rete cinque diversi territori: sabato 29 giugno Milano, Bologna, Napoli, Catania e tutta la Sardegna saranno infatti attraversati dall’Onda Pride, cinque parate dell’orgoglio che dai cinque capoluoghi – geograficamente distribuiti lungo tutto il paese – solleveranno una stessa voce e rappresenteranno un paese sintonizzato sull’onda del l’autodeterminazione e dei diritti.